top of page

MILANO: IN SEI MESI 140.000 MULTE CON GLI AUTOVELOX.

CIFRE INCREDIBILI CHE ENTRANO NELLE CASSE DI CITTA' METROPOLITANA DI MILANO MA LA BEFFA E' CHE NESSUN APPARECCHIO UTILIZZATO E' OMOLOGATO. LA CASSAZIONE HA RIBADITO IL RAPPORTO STRUMENTALE TRA GLI AUTOVELOX ED IL REATO DI TRUFFA.

Un interessante servizio reso pubblico da Milano Pavia News ha fatto il punto sulla situazione degli autovelox installati ed utilizzati da Città Metropolitana di Milano e sui futuri che verranno installati.


18 Autovelox fissi che monitorano il traffico 24 ore su 24, NEI PRIMI SEI MESI 2022 sono state recapitate oltre 140.000 SANZIONI per circa 12 MILIONI E MEZZO DI EURO per le casse dell'Amministrazione Milanese.


La Euro Deputata Silvia Sardone ha denunciato che sono troppe le multe ai danni dei contribuenti "UNA AUTENTICA FOLLIA" l'ha definita la strategia che il Sindaco di Milano sta attuando in nome della sicurezza sulle strade, "USANDO I CITTADINI COME DEI BANCOMAT".


A rincarare le proteste anche il Consigliere Comunale Samuele Piscina che ha dichiarato: "RISULTA EVIDENTE COME IL COMUNE DI MILANO STIA LUCRANDO SULLE TASCHE DEI CITTADINI, SORPATUTTO IN QUESTO PERIODO DI CRISI ECONOMICA ED ENERGETICA. 847 MULTE AL GIORNO SONO UNA MEDIA INDICIBILE E ABERRANTE CON LA QUALE IL COMUNE DI MILANO CONTINUA A VOLERE FARE CASSA".


Assodato, come sempre sosteniamo, che il rispetto del codice della strada deve essere principio fondamentale per la sicurezza di tutti, ricordiamo però come anche le Pubbliche Amministrazioni abbiano il dovere e l'obbligo di rispettare le leggi.


A tale proposito ricordiamo ancora una volta quanto ha scritto in proposito la Corte di Cassazione Penale nella sentenza n°22158 del 22/02/2012:

"... Tale decisione interpreta il Codice della Strada nel senso che non sia consentito ai Comuni ed agli enti locali di utilizzare gli Autovelox quale strumento volto alla remunerazione economica e alla soddisfazione delle casse degli enti locali, piuttosto che alla prevenzione degli eccessi di velocità e dei conseguenti pericoli per gli utenti della strada".


I giudici hanno ribadito il rapporto strumentale tra gli autovelox e il reato di truffa.


Ma Città Metropolitana andando oltre ha annunciato entro la fine del 2022 l'installazione di altre due postazioni fisse di autovelox in Via Enrico Fermi direzione centro città ed in Viale Famagosta direzione Ovest. Entro la fine del 2024 ne verranno inoltre aggiunti altri

otto in località da definire.


Sempre che non intervenga prima la Magistratura.





66 visualizzazioni
bottom of page