top of page

Autostrada A27: i perenni lavori tra Belluno e Vittorio Veneto Sud.

Chi per lavoro o per altri motivi percorre l'autostrada A27 da Belluno e Vittorio Veneto Sud e viceversa si sarà reso conto che vi sono perenni lavori, restringimenti di carreggiata, gallerie chiuse.

L'AUTOSTRADA

L'autostrada Venezia Belluno di Alemagna o, più semplicemente, A27, è un'autostrada italiana che ha inizio a Venezia dalla tangenziale di Mestre, incontra poi l'A4 nei pressi di Mogliano Veneto, prosegue verso nord fino a Ponte nelle Alpi (Belluno), dove si congiunge alla SS 51 di Alemagna. E' gestita da Autostrade per l'Italia, il tratto a pagamento comincia dalla barriera di Venezia Nord, dopo lo svincolo di Casale sul Sile, e arriva fino alla barriera di Belluno.


L'autostrada tocca i principali centri della Marca Trevigiana (Mogliano Veneto, Treviso stessa, Conegliano, Vittorio Veneto) collegandoli rapidamente all'A4 e offrendo una più comoda alternativa alla SS 51 per chi vuole raggiungere le località turistiche delle Dolomiti.


Dal 1995 è stato aperto il prolungamento che da Vittorio Veneto Nord raggiunge Pian di Vedoia (Ponte nelle Alpi). Con quest'ultimo tratto dopo l'uscita di Vittorio Veneto Nord, l'autostrada abbandona la Pianura Padano Veneta e si addentra tra le Prealpi scavalcando con alcuni arditi viadotti la val Lapisina, superando con due gallerie la sella di Fadalto e la zona del Lago di Santa Croce e terminando quindi a Pian di Vedoia, località di Ponte nelle Alpi. Da Mestre a Conegliano è a tre corsie, oltre alla corsia di emergenza; è stata la prima autostrada in Italia ad essere costruita originariamente a tre corsie.


Tra lo svincolo di Vittorio Veneto Sud e la galleria Monte Baldo si trova un altro breve tratto a tre corsie realizzato per snellire il traffico in corrispondenza di una pendenza piuttosto accentuata. Tra gli svincoli "Vittorio Veneto Nord" e "Belluno" le due carreggiate si discostano l'una dall'altra: la carreggiata nord è stata ottenuta riutilizzando alcune gallerie e ponti originariamente realizzati come variante alla strada statale 51, mentre la carreggiata sud fu progettata appositamente per l'autostrada. La galleria "Le Cave Ovest" dovette essere riprogettata in corso d'opera perché attaccava l'instabile versante della montagna troppo in superficie: è visibile l'abbandonato portale sud.

I LAVORI E DISAGI

Chi come noi percorre frequentemente l'autostrada A27, sa benissimo che ad ogni viaggio troverà dei lavori, quando va bene interventi che rallentano, quando va male lavori con chiusura delle corsie o delle gallerie, che provocano code e disagi. Coloro invece, forse più sfortunati in questo caso, devono percorrere obbligatoriamente la A27 poichè la strada statale 51 di Alemagna da Fadalto a Vittorio Veneto è spesso chiusa, oltre al danno vi è anche le beffa.


IL NOSTRO INTERVENTO

Nel 2022 dalle numerose segnalazioni a noi pervenute e che continuano ad arrivare tutt'oggi, abbiamo contato circa 180 giorni di lavori e chiusure permanenti per vari giorni e temporanee. Abbiamo lanciato l'allarme anche sui social network, grido finalmente raccolto la scorsa settimana dal quotidiano Il Gazzettino, che ha pubblicato un articolo a firma di Olivia Bonetti dal titolo: "ODISSEA SULLA A27 TRA LAVORI CODE E DISAGI DUECENTO GIORNI DI CANTIERI".

E' in fase la richiesta al Gestore di un accesso agli atti per capire con certezza quanti giorni di lavori sono stati svolti sul tratto da Belluno a Vittorio Veneto Sud, si solo in questo tratto perche in tutta l'autostrada non vi è alcuna traccia di operai, restringimenti o cambi di corsia, salvo per lavori di asfaltatura o interventi di manutenzione obbligatoria che comunque non disturba nessuno.





bottom of page