top of page

TORRI DEL BENACO (VR): CHIESTA AL SINDACO TUTTA LA DOCUMENTAZIONE TECNICA DELL'AUTOVELOX.

QUESTA MATTINA ABBIAMO INVIATO FORMALE ISTANZA AL SINDACO DEL PICCOLO COMUNE DEL GARDA, AL FINE DI OTTENERE LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA RIFERITA ALL'AUTOVELOX FISSO IN LOCALITA' PAI.

Assodato che Migliore Tutela - Associazione Nazionale dei Consumatori e delle Micro Imprese si sta attivando per una tutela collettiva, con chiara ed inequivocabile posizione di interesse diretto,concreto ed attuale:


Nelle ultime settimane ci sono pervenute numerose segnalazioni e lamentele, comprovate per altro da molti articoli e servizi giornalistici, che denunciano un "massiccio utilizzo" in nome della sicurezza stradale dell'autovelox fisso posizionato dalla Amministrazione Comunale di Torri del Benaco, in Località PAI.


In riscontro quindi alle ultime denunce pubbliche provenienti anche delle Amministrazioni Comunali limitrofe di Brenzone e Malcesine, apparse in diverse testate nazionali e locali che testualmente hanno scritto:


1) "In pochi giorni più di 1.000 multe per l'autovelox sul lago di Garda e i vigili festeggiano. "immagine fuori contesto", il sindaco risponde alla critiche."

2) "L'autovelox di Pai fa il record di multe: ogni giorno in media quasi 150 infrazioni."

3) "Mille multe con l'autovelox sul lago di Garda i vigili festeggiano."

4) "Autovelox di Pai, Brenzone e Malcesine sul piede di guerra: «Inutilmente vessatorio»"

5) "A Torri del Beneco un autovelox nellafrazione di Pai sta suscitando molte polemiche."

6) "Semaforo a Pai, raffica di multe: sfondata quota mille in 4 mesi."


Rilevato che nel 2021 il Comune di Torri del Benaco (VR), ha dichiarato al Ministero dell'Interno proventi complessivi delle sanzioni derivanti da "Proventi complessivi delle sanzioni derivanti dall'accertamento di tutte le violazioni al codice della strada (ad eccezione delle sole violazioni di cui all'art. 142, comma 12-bis)" la somma € 113.527,85.


Accertato che non risultano elevate nel territorio comunale di competenza sanzioni per diverse violazioni al Codice della Strada oltre a quelle sopra indicate riferite all'art. 142/12 bis) e ci sembra alquanto anomalo che non siano state riscontrate diverse violazioni al CdS;


In considerazione che ad oggi non conosciamo i dati relativi all'anno 2022;

Saputo che le Amministrazioni Comunali limitrofe di Brenzone e Malcesine, hanno protestato pubblicamente contro l'utilizzo definito testualmente: "inutilmente vessatorio" che sarebbe attuato dal Comune di Torri del Benaco portando il Sindaco Benedetti a dichiarare testualmente a LARENA.IT: «Il dispositivo si sta dimostrando inutilmente vessatorio. Spesso sanziona per velocità poco superiori ai 50 multando tanti pendolari venuti da me a lamentarsi»;


Appurato che il tasso di incidentalità e di pericolosità delle strade, riferito al territorio comunale di Torri del Benaco (VR) non giustificherebbe l'utilizzo del rilevatore automatico delle infrazioni;


Chiediamo alla S.V. nelle sue mansioni di Sindaco pro tempore del Comune di Torri del Benaco (VR) tutti i documenti di seguito elencati... ai sensi della Legge 7 agosto 1990 n.241 e D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 come modificato dal D.Lgs n. 97/2016 e succ. mod.


MIGLIORE TUTELA - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSUMATORI E DELLE MICRO IMPRESE è a completa disposizione anche del Sindaco di Torri del Benaco per una serena collaborazione, al fine di fare chiarezza sulla questione tecnico normativa sull'utilizzo del/dei rilevatori elettronici, stante la persistente e inaccettabile elusione dei prevalenti principi dettati dal sommo legislatore a tutela della sicurezza veicolare e degli utenti stradali.



LA TUTELA DI ALTVELOX E DI MIGLIORE TUTELA

NON ESIME DAL RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA

E DAL PRESTARE SEMPRE LA MASSIMA PRUDENZA ED ATTENZIONE MENTRE SI GUIDA






600 visualizzazioni

Comments


bottom of page