top of page

Seren del Grappa (BL): L'autovelox misterioso che per il sindaco esiste e per il Prefetto NO.

CORRIERE DELLE ALPI 14.10.2023 - Autovelox pronto sulla Fenadora-Anzù. «Troppi superano i 90 all’ora previsti» Sarà attivato dopo le verifiche e un’adeguata informazione. Il sindaco Scopel: «Non aspetteremo la notizia di cronaca»

autovelox
SR50 BIS VAR Km.13+600 - Autovelox

Mettetevi comodi vi raccontiamo un'altra bellissima storia di autovelox e di sicurezza stradale...


Lo scorso ottobre si leggeva sul Corriere delle Alpi che il Sindaco Dario Scopel di Seren del Grappa (BL), aveva dichiarato che non avrebbe aspettato "la notizia di cronaca" perche in troppi non rispettano i limiti imposti e che per questo l'autovelox era pronto dopo le verifiche e una adeguata informazione ad entrare in funzione sul tratto della S.S.50 Bis Var - Fenadora Anzu.


Lo stesso 14 ottobre 2023, ALTVELOX® inviava al Sindaco e Comandante Polizia Locale di Seren del Grappa, al Prefetto di Belluno, al gestore della strada ANAS Spa, alla Polizia Stradale di Belluno un formale accesso agli atti per ottenere una serie di documenti obbligatori per installare e utilizzare un autovelox di tipo fisso. Ricordiamo che la Provincia di Belluno, risulta essere una delle province venete col maggior numero di rilevatori elettronici funzionanti.


scopel
Dario Scopel - Sindaco Seren del Grappa

Il giorno seguente, 15.10.2023, ci recavamo sul punto di installazione (vedi foto) dove "cristallizzavamo" con foto e video la situazione della strada e della installazione autovelox, che in ore notturne risultava attiva con i led visibili al passaggio delle auto. Riteniamo quindi, salvo smentita o prova contraria, che il rilevatore già in quella data era in modalità di taratura e registrazione dei dati necessari per il suo successivo corretto funzionamento. Diamo per scontato che non poteva e doveva essere in modalità sanzionatoria.


Il Comune di Seren del Grappa, con spirito collaborativo e perseguendo la doverosa trasparenza verso i cittadini, rigettava l'accesso agli atti asserendo che la nostra azione era rivolta al controllo diretto della sua attività e non aveva interessi diffusi... In poche parole il Sindaco Scopel non avendo i documenti richiesti ha preferito schermarsi dietro la burocrazia a lui favorevole. Non crediamo però che ne abbia fatto una gran figura, visto che anche lui si è eretto quale garante della sicurezza di quei cittadini che la nostra Associazione Nazionale dei Consumatori, legalmente riconosciuta rappresenta.

accesso atti
Risposta Prefetto

Il Prefetto di Belluno, rispondeva alla nostra istanza, dicendoci però che "...Per l'installazione cui si faceva riferimento, non era prevista alcuna autorizzazione", un giro di parole, per evitare di dirci in modo inequivocabile, che non aveva emesso alcun decreto autorizzativo. Per scrupolo si scriveva nuovamente al Prefetto per chiedere di specificare meglio quale normativa vigente non prevedeva l'autorizzazione di quell'autovelox, ricordando che sulla stessa strada SR50 Bis Var, dieci kilometri dopo nel Comune di Arsiè aveva autorizzato un autovelox analogo. Nessun riscontro è ovviamente più pervenuto, pertanto come si immaginava il SIndaco di Seren del Grappa non aveva a quella data nessuna autorizzazione prefettizia obbligatoria.


Come possiamo dimostrare con foto e video e salvo smentita o prova contraria, l'autovelox sulla SS50 Bis Var al 24.10.2023 data risposta Prefetto di Belluno, era stato già installato ed era regolarmente in funzione in modalità test.


prefetto
Risposta Comune

Come ha fatto ad installare un palo in metallo a bordo strada con un autovelox fisso senza autorizzazione prefettizia? E poi, ANAS Spa (gestore della strada) che non ha risposto alla nostra istanza, ha concesso regolare autorizzazione per quel palo in ferro con l'autovelox in cima? Domande che confidiamo abbiano una risposta prima o poi.


Siamo arrivati oggi al 22 gennaio 2024 e di quell'autovelox se ne sono perse le tracce, confidiamo che la nostra azione sia servita a fare comprendere al Sindaco Scopel l'inutilità di un ulteriore rilevatore elettronico in quella strada. Restiamo comunque a sua completa disposizione qualora voglia un sereno confronto su come cercare e raggiungere una maggiore sicurezza stradale nel suo territorio comunale.


bottom of page